L'immagine frontale della Sindone di Torino lunga l ,95 m non è direttamente compatibile con l 'immagine dorsale lunga 2,02 m; per verificare la possibilità che entrambe le immagini siano state generate da uno stesso corpo umano è stato costruito un manichino numerico antropomorfo e questo è stato avvolto dalle immagini frontale e dorsale digitalizzate. Il manichino è stato movimentato, entro i limiti ammessi dai normali movimenti degli arti, al fine di ottenere la corrispondenza fra i punti antropometrici predefiniti del lenzuolo e del manichino. Tramite analisi cinematica è stata determinata la posizione più probabile delle braccia che non sono completamente visibili nel lenzuolo a causa dei danni subiti durante l'incendio del 1532. Dall'analisi eseguita è risultato che le immagini frontale e dorsale sono compatibili con l'avvolgimento del corpo di un uomo alto l 7 5±2 cm che, per la rigidità cadaverica, è rimasto in una posizione conforme a quella che potrebbe avere assunto durante la crocifissione. La posizione dell'Uomo della Sindone è stata valutata in termini di angolo delle gambe, braccia ed inclinazione della testa.

Compatibilità  fra immagine corporea digitalizzata e un manichino antropomorfo computerizzato

BASSO, ROBERTO;BIANCHINI, GIANNANDREA;FANTI, GIULIO
2000

Abstract

L'immagine frontale della Sindone di Torino lunga l ,95 m non è direttamente compatibile con l 'immagine dorsale lunga 2,02 m; per verificare la possibilità che entrambe le immagini siano state generate da uno stesso corpo umano è stato costruito un manichino numerico antropomorfo e questo è stato avvolto dalle immagini frontale e dorsale digitalizzate. Il manichino è stato movimentato, entro i limiti ammessi dai normali movimenti degli arti, al fine di ottenere la corrispondenza fra i punti antropometrici predefiniti del lenzuolo e del manichino. Tramite analisi cinematica è stata determinata la posizione più probabile delle braccia che non sono completamente visibili nel lenzuolo a causa dei danni subiti durante l'incendio del 1532. Dall'analisi eseguita è risultato che le immagini frontale e dorsale sono compatibili con l'avvolgimento del corpo di un uomo alto l 7 5±2 cm che, per la rigidità cadaverica, è rimasto in una posizione conforme a quella che potrebbe avere assunto durante la crocifissione. La posizione dell'Uomo della Sindone è stata valutata in termini di angolo delle gambe, braccia ed inclinazione della testa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/1335934
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact