Un criterio basato sull'energia in un volume finito per prevedere il comportamento a fatica di giunti saldati soggetti a trazione e flessione