Il saggio ricostruisce ed interpreta le principali direttrici di lavoro della rivista, dal momento della fondazione sino all'assorbimento definitivo in "Rassegna d'arte antica e moderna", della quale diventa foglio satellite sin dal 1914. Fra i temi di maggior interesse vengono segnalate le recensioni d'arte contemporanea, le questioni urbanistiche, la riflessione sulla produzione artistica in tempo di guerra ecc. Inoltre il testo mette in luce con chiarezza la figura intellettuale del giovane Raffaello Giolli, che sin dagli anni Dieci inizia ad interrogarsi e a scrivere su legittimità e valore della critica d'arte nelle più delicate congiunture della storia.

"Pagine d'Arte", 1913-1919

NEZZO, MARTA
2003

Abstract

Il saggio ricostruisce ed interpreta le principali direttrici di lavoro della rivista, dal momento della fondazione sino all'assorbimento definitivo in "Rassegna d'arte antica e moderna", della quale diventa foglio satellite sin dal 1914. Fra i temi di maggior interesse vengono segnalate le recensioni d'arte contemporanea, le questioni urbanistiche, la riflessione sulla produzione artistica in tempo di guerra ecc. Inoltre il testo mette in luce con chiarezza la figura intellettuale del giovane Raffaello Giolli, che sin dagli anni Dieci inizia ad interrogarsi e a scrivere su legittimità e valore della critica d'arte nelle più delicate congiunture della storia.
Riviste d'arte fra Ottocento ed Età contemporanea. Forme, modelli, funzioni
8884916704
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/1359833
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact