Lo scritto riguarda il più esteso complesso residenziale Ina-casa realizzato a Padova, il cuore dell’odierno quartiere Forcellini che prende il nome dalla strada che si snoda nella periferia orientale della città. Le differenti tipologie edilizie trovano forma in nuclei di case isolate, a torre, a schiera e nei fabbricati continui, impegnando nell’insieme una superficie di circa ventun ettari. Il progetto, nell’ambito di un programma articolato, venne redatto per stralci tra il 1956 e il 1963 da tre gruppi di architetti e ingegneri, e realizzato nello stesso periodo. Nel contributo viene in particolare studiato l’insediamento delle case a schiera, dovuto al gruppo coordinato dall’ingegner Giulio Brunetta (con Giovanni Morassutti, Alessio De Besi, Silvio Malatesta, Giorgio Baroni, Gabriele Scimemi): il sistema modulare che informa questa parte del quartiere sottende un processo di accrescimento a partire da un nucleo generatore al quale vengono aggiunte organicamente successive integrazioni a seconda delle necessità.

Il quartiere di via Forcellini a Padova (1956-63)

PIETROGRANDE, ENRICO;
2003

Abstract

Lo scritto riguarda il più esteso complesso residenziale Ina-casa realizzato a Padova, il cuore dell’odierno quartiere Forcellini che prende il nome dalla strada che si snoda nella periferia orientale della città. Le differenti tipologie edilizie trovano forma in nuclei di case isolate, a torre, a schiera e nei fabbricati continui, impegnando nell’insieme una superficie di circa ventun ettari. Il progetto, nell’ambito di un programma articolato, venne redatto per stralci tra il 1956 e il 1963 da tre gruppi di architetti e ingegneri, e realizzato nello stesso periodo. Nel contributo viene in particolare studiato l’insediamento delle case a schiera, dovuto al gruppo coordinato dall’ingegner Giulio Brunetta (con Giovanni Morassutti, Alessio De Besi, Silvio Malatesta, Giorgio Baroni, Gabriele Scimemi): il sistema modulare che informa questa parte del quartiere sottende un processo di accrescimento a partire da un nucleo generatore al quale vengono aggiunte organicamente successive integrazioni a seconda delle necessità.
L'architettura INA-Casa (1949-1963). Aspetti e problemi di conservazione e recupero
9788849205336
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/1363467
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact