A partire dall’analisi del rapporto libertà-determinismo – seconda tappa de L’Action (1893) – della strutturale impotenza della volontà – antibolia della dinamica dell’azione – e attraverso l’indagine sulle opere degli anni ’30 si è inteso mettere in luce la possibilità di individuare nel movimento di accoglimento riflessivo a sé, la norma spirituale della libertà.

Libertà  e abnegazione. Un'interpretazione blondeliana

MALAGUTI, ILARIA
2005

Abstract

A partire dall’analisi del rapporto libertà-determinismo – seconda tappa de L’Action (1893) – della strutturale impotenza della volontà – antibolia della dinamica dell’azione – e attraverso l’indagine sulle opere degli anni ’30 si è inteso mettere in luce la possibilità di individuare nel movimento di accoglimento riflessivo a sé, la norma spirituale della libertà.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/1424295
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact