Realtà  giovanile e modelli linguistici