Imaging funzionale quantitativo: i modelli fisiologici