L'analisi xilotassonomica nel restauro dei giardini storici: un esempio applicativo