Tra normalizzazione e sperimentazione: appunti sulla questione del verso