Nel saggio dapprima ci si sofferma sulla molteplicità di fattori responsabili del processo di acquisizione della lingua verbale, non riconducibili alla sola dotazione genetica del bambino, ma estesi a comprendere l’interazione con l’ambiente inteso in senso ampio, quindi come realtà fisica e, più ancora, come scenario socio-culturale segnato da una pluralità di “mondi di relazione” quali la famiglia, la scuola, i pari, i media ecc. Si entra, quindi, nel merito delle funzioni che la verbalità assume nella scuola dell’infanzia e dei compiti che quest’istituzione è chiamata a svolgere rispetto alla capacità di esprimersi e di comunicare mediante la parola.

Esperienze di discorso. L'educazione linguistica nella scuola per i bambini dai tre ai sei anni

GASPERI, EMMA
1993

Abstract

Nel saggio dapprima ci si sofferma sulla molteplicità di fattori responsabili del processo di acquisizione della lingua verbale, non riconducibili alla sola dotazione genetica del bambino, ma estesi a comprendere l’interazione con l’ambiente inteso in senso ampio, quindi come realtà fisica e, più ancora, come scenario socio-culturale segnato da una pluralità di “mondi di relazione” quali la famiglia, la scuola, i pari, i media ecc. Si entra, quindi, nel merito delle funzioni che la verbalità assume nella scuola dell’infanzia e dei compiti che quest’istituzione è chiamata a svolgere rispetto alla capacità di esprimersi e di comunicare mediante la parola.
Il bambino protagonista. Quale educazione?
9788840003191
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/161017
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact