La constatazione della rilevanza di fenomeni organizzativi di predisposizione di contenuti contrattuali apre a una ricerca sui poteri dei privati nella fissazione di regole di conclusione del contratto. Si passa poi ad evidenziare come la determinazione privata possa tradursi in atti non dichiarativi, ma in fenomeni materiali rilevanti come tali. Di qui un meccanismo di oggettivazione dello scambio che si realizza attraverso la predisposizione di ambienti materiali di contrattazione; e mediante comportamenti adesivi: l'una e gli altri rilevanti a prescindere dalla volontà negoziale dell'autore

Il contratto predisposto

MAGGIOLO, MARCELLO
1996

Abstract

La constatazione della rilevanza di fenomeni organizzativi di predisposizione di contenuti contrattuali apre a una ricerca sui poteri dei privati nella fissazione di regole di conclusione del contratto. Si passa poi ad evidenziare come la determinazione privata possa tradursi in atti non dichiarativi, ma in fenomeni materiali rilevanti come tali. Di qui un meccanismo di oggettivazione dello scambio che si realizza attraverso la predisposizione di ambienti materiali di contrattazione; e mediante comportamenti adesivi: l'una e gli altri rilevanti a prescindere dalla volontà negoziale dell'autore
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/167269
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact