Possibile ruolo delle alterazioni genetiche nella presbiacusia