La richiesta da parte del mercato di prodotti di sempre maggiore qualità a prezzi competitivo, sommata alla situazione produttiva del settore industriale dei beni di largo consumo, stanno innalzando in questi tempi il livello della competizione fra le aziende. Inoltre, l’innalzamento della soglia degli standard tecnologici e l’ingresso a livello aziendale della nuova ed imperante Computer Science, hanno creato i presupposti per lo sviluppo di filosofie aziendali di tipo Produce to Demand (PtD). Questo presuppone da parte delle aziende flessibilità, capacità di reazione in tempi brevi e fluidità di intervento e decisione, caratteristiche che hanno reso indispensabile ed irrinunciabile l’introduzione di nuove strategie, di nuovi mezzi di supporto. Il presente studio ha come obiettivo lo schema produttivo PtD e soprattutto l’individuazione e la validazione sul campo di strumenti di supporto che ne permettano una reale e vantaggiosa applicazione nel tessuto industriale. Nella sua prima parte la ricerca è focalizzata sull’analisi dei presupposti necessari per una corretta implementazione di un sistema PtD. In seguito viene proposto il ricorso a tecniche di Vendor Scheduling Report (VSR), e di Inventory Management (come SMI, SOI e SMOI) per l’ottenimento del risultato. La parte finale è dedicata alla presentazione di una applicazione reale delle soluzioni proposte in una multinazionale specializzata nella produzione di beni di largo consumo.

STRUMENTI PER IL SUPPORTO AL SUPPLY CHAIN MANAGEMENT DI REALTÀ INDUSTRIALI IN REGIME DI “PRODUCE TO DEMAND

GAMBERI, MAURO;
2004

Abstract

La richiesta da parte del mercato di prodotti di sempre maggiore qualità a prezzi competitivo, sommata alla situazione produttiva del settore industriale dei beni di largo consumo, stanno innalzando in questi tempi il livello della competizione fra le aziende. Inoltre, l’innalzamento della soglia degli standard tecnologici e l’ingresso a livello aziendale della nuova ed imperante Computer Science, hanno creato i presupposti per lo sviluppo di filosofie aziendali di tipo Produce to Demand (PtD). Questo presuppone da parte delle aziende flessibilità, capacità di reazione in tempi brevi e fluidità di intervento e decisione, caratteristiche che hanno reso indispensabile ed irrinunciabile l’introduzione di nuove strategie, di nuovi mezzi di supporto. Il presente studio ha come obiettivo lo schema produttivo PtD e soprattutto l’individuazione e la validazione sul campo di strumenti di supporto che ne permettano una reale e vantaggiosa applicazione nel tessuto industriale. Nella sua prima parte la ricerca è focalizzata sull’analisi dei presupposti necessari per una corretta implementazione di un sistema PtD. In seguito viene proposto il ricorso a tecniche di Vendor Scheduling Report (VSR), e di Inventory Management (come SMI, SOI e SMOI) per l’ottenimento del risultato. La parte finale è dedicata alla presentazione di una applicazione reale delle soluzioni proposte in una multinazionale specializzata nella produzione di beni di largo consumo.
Atti del 31° Convegno Nazionale ANIMP
8888198059
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/187410
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact