Su alcuni marginalia foziani di Antonios Katiforos, erudito di Zante (c. 1685-1763)