Riflessioni sulla "domanda" di comunicazione sociale