A tutt'oggi le paralisi cerebrali infantili sono ancora oggetto di intensi dibattiti in relazione alla loro patogenesi, alla storia naturale e alle opzioni terapeutiche più efficaci. Nell'ultimo quinquennio sono comparsi in letteratura numerosi lavori su un nuovo approccio terapeutico, la Constraint-Induced Movement Therapy (CIMT), basato sulla costrizione al movimento dell'arto superiore non plegico. A partire dal settembre 2005 il Gruppo Italiano Paralisi Cerebrali Infantili (GIPCI) ha iniziato una sperimentazione clinica sull'efficacia e sulla sicurezza di questa prassi riabilitativa emergente. La presente relazione illustra il disegno del trial, le scelte metodologiche adottate e lo stato attuale del reclutamento dei casi. Vengono presentati, inoltre, i risultati di uno studio condotto parallelamente allo svolgimento del trial, mirante a raccolgiere le opinioni dei professionisti coinvolti nel progetto di ricerca in merito alla possibilità, utilità e necessità di fare ricerca clinica all'interno dei servizi di riabilitazione e sul loro ruolo in essa.

La validazione degli strumenti: la gestione dello studio multicentrico.

ROSA RIZZOTTO, MELISSA;FACCHIN, PAOLA
2009

Abstract

A tutt'oggi le paralisi cerebrali infantili sono ancora oggetto di intensi dibattiti in relazione alla loro patogenesi, alla storia naturale e alle opzioni terapeutiche più efficaci. Nell'ultimo quinquennio sono comparsi in letteratura numerosi lavori su un nuovo approccio terapeutico, la Constraint-Induced Movement Therapy (CIMT), basato sulla costrizione al movimento dell'arto superiore non plegico. A partire dal settembre 2005 il Gruppo Italiano Paralisi Cerebrali Infantili (GIPCI) ha iniziato una sperimentazione clinica sull'efficacia e sulla sicurezza di questa prassi riabilitativa emergente. La presente relazione illustra il disegno del trial, le scelte metodologiche adottate e lo stato attuale del reclutamento dei casi. Vengono presentati, inoltre, i risultati di uno studio condotto parallelamente allo svolgimento del trial, mirante a raccolgiere le opinioni dei professionisti coinvolti nel progetto di ricerca in merito alla possibilità, utilità e necessità di fare ricerca clinica all'interno dei servizi di riabilitazione e sul loro ruolo in essa.
La riabilitazione precoce nel bambino con danno cerebrale. Dalle conoscenze neurobiologiche alla prassi terapeutica. (con DVD)
9788856811520
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2436794
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact