Molti sono ancora oggi i punti critici intorno alle Paralisi Cerebrali (PC). I quesiti intorno all'efficacia e alla struttura dei trattamenti sono quelli di massimo interesse e per i quali vi sono povere evidenze scientifiche. Recentemente sono apparsi in letteratura segnalazioni singole e trial clinici su un vuovo approccio terapeutico per i pazienti emiplegici, chiamato Constraint-Induced Movement Therapy (CIMT). Allo stato attuale delle conoscenze non è possibile prendere decisioni sufficientemente supportate dal punto di vista scientifico: la CIMT può apparire un trattamento promettente, ma necessita di studi clinici controllati più consistenti degli attuali e di follow-up dell'outcome a medio-lungo termine più complessivo. Il capitolo descrive il disegno dello studio con gli aspetti metodologici e le caratteristiche della popolazione in esame. Lo studio clinico controllato si propone di verificare l'efficacia a breve-medio termine della CIMT nei bambini con emiplegia. Ventireè Centri italinai appartenenti al GIPCI - Gruppo Italiano Paralisi Cerebrale Infantile hanno aderito alla proposta di studio sperimentale. Caratteristiche per l'arruolamento dei soggetti sono: età compresa tra 1 e 8 anni; diagnosi di PC supportata da elementi anamnestici, clinici e da documentazione neuroradiologica; forma clinica di emiplegia; non essere mai stati sottoposti a CIMT. Tutti i pazienti arruolati saranno inseriti in due gruppi differenti di trattamento; il primo sarà sottoposto a un trattamento combinato con CIMT e terapia intensiva di supporto all'apprendimento, mentre il secondo sarà sottoposto solo al trattamento di riabilitazione intensiva, aggiungendo alle attività mono-manuali quelle condotte bi-manualmente. La ricerca si articolerà in quattro fasi: due preliminari (inventario dei casi e formazione degli operatori), la terza di sperimentazione e la quarta di follow-up (1,3,6,12 mesi) e valutazione dell'outcome.

Constraint therapy nella forma emiplegica di paralisi cerebrale infantile: sperimentazione sulla efficacia e sicurezza del trattamento.

FACCHIN, PAOLA;ROSA RIZZOTTO, MELISSA
2007

Abstract

Molti sono ancora oggi i punti critici intorno alle Paralisi Cerebrali (PC). I quesiti intorno all'efficacia e alla struttura dei trattamenti sono quelli di massimo interesse e per i quali vi sono povere evidenze scientifiche. Recentemente sono apparsi in letteratura segnalazioni singole e trial clinici su un vuovo approccio terapeutico per i pazienti emiplegici, chiamato Constraint-Induced Movement Therapy (CIMT). Allo stato attuale delle conoscenze non è possibile prendere decisioni sufficientemente supportate dal punto di vista scientifico: la CIMT può apparire un trattamento promettente, ma necessita di studi clinici controllati più consistenti degli attuali e di follow-up dell'outcome a medio-lungo termine più complessivo. Il capitolo descrive il disegno dello studio con gli aspetti metodologici e le caratteristiche della popolazione in esame. Lo studio clinico controllato si propone di verificare l'efficacia a breve-medio termine della CIMT nei bambini con emiplegia. Ventireè Centri italinai appartenenti al GIPCI - Gruppo Italiano Paralisi Cerebrale Infantile hanno aderito alla proposta di studio sperimentale. Caratteristiche per l'arruolamento dei soggetti sono: età compresa tra 1 e 8 anni; diagnosi di PC supportata da elementi anamnestici, clinici e da documentazione neuroradiologica; forma clinica di emiplegia; non essere mai stati sottoposti a CIMT. Tutti i pazienti arruolati saranno inseriti in due gruppi differenti di trattamento; il primo sarà sottoposto a un trattamento combinato con CIMT e terapia intensiva di supporto all'apprendimento, mentre il secondo sarà sottoposto solo al trattamento di riabilitazione intensiva, aggiungendo alle attività mono-manuali quelle condotte bi-manualmente. La ricerca si articolerà in quattro fasi: due preliminari (inventario dei casi e formazione degli operatori), la terza di sperimentazione e la quarta di follow-up (1,3,6,12 mesi) e valutazione dell'outcome.
La clinica della riabilitazione nel bambino con emiplegia. Conoscenze teoriche ed esperienze rieducative.
9788846487957
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/2447511
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact