In questo lavoro vengono illustrate le metodologie impiegate per il rilievo e la rappresentazione tri-dimensionale in ambiente montano di formazioni rocciose particolarmente interessanti dal punto di vista geomorfologico, ambientale e storico. Il Laboratorio di Rilevamento e Geomatica dell’Università di Padova in collaborazione con l’Ente Parco delle Dolomiti Bellunesi e la sezione di Belluno del Club Alpino Italiano, ha svolto due campagne di misura (Settembre 2001 e Settembre 2002) nel Gruppo della Schiara (BL), impiegando tre metodologie di rilievo (classica, satellitare e fotogrammetrica). In particolare, le misure di rilevamento classiche hanno consentito la determinazione delle quote ortometriche e la determinazione delle coordinate dei punti di appoggio per il rilievo fotogrammetrico; la tecnica satellitare, basata sull’utilizzo del Global Positioning System (GPS), ha consentito la determinazione delle coordinate ellissoidiche geocentriche dei vertici materializzati. Il rilievo con tecniche di fotogrammetria terrestre ha, invece, consentito la definizione di un quadro deformativo (centrato sulla formazione rocciosa Gusela del Vescovà) integrata dal rilievo satellitare con il GPS. L’integrazione complessiva delle tre metodologie ha, infine, permesso la formalizzazione e la rappresentazione di un modello 3D, per il quale è stato definito anche un quadro di dettaglio del fenomeno fessurativo

Applicazione di metodologie integrate per il rilievo e la rappresentazione 3D in ambiente montano. Test site: le Dolomiti bellunesi

ACHILLI, VLADIMIRO;FABRIS, MASSIMO;MENIN, ANDREA;SALEMI, GIUSEPPE;TARGA, GABRIELE
2003

Abstract

In questo lavoro vengono illustrate le metodologie impiegate per il rilievo e la rappresentazione tri-dimensionale in ambiente montano di formazioni rocciose particolarmente interessanti dal punto di vista geomorfologico, ambientale e storico. Il Laboratorio di Rilevamento e Geomatica dell’Università di Padova in collaborazione con l’Ente Parco delle Dolomiti Bellunesi e la sezione di Belluno del Club Alpino Italiano, ha svolto due campagne di misura (Settembre 2001 e Settembre 2002) nel Gruppo della Schiara (BL), impiegando tre metodologie di rilievo (classica, satellitare e fotogrammetrica). In particolare, le misure di rilevamento classiche hanno consentito la determinazione delle quote ortometriche e la determinazione delle coordinate dei punti di appoggio per il rilievo fotogrammetrico; la tecnica satellitare, basata sull’utilizzo del Global Positioning System (GPS), ha consentito la determinazione delle coordinate ellissoidiche geocentriche dei vertici materializzati. Il rilievo con tecniche di fotogrammetria terrestre ha, invece, consentito la definizione di un quadro deformativo (centrato sulla formazione rocciosa Gusela del Vescovà) integrata dal rilievo satellitare con il GPS. L’integrazione complessiva delle tre metodologie ha, infine, permesso la formalizzazione e la rappresentazione di un modello 3D, per il quale è stato definito anche un quadro di dettaglio del fenomeno fessurativo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2454144
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact