Medicina come scienza dell'educazione? Una questione da approfondire