La "Nota sulla fortuna" dell'edizione critica della "Donna di maneggio" di Goldoni, dà conto della fortuna soprattutto scenica della commedia. Randi si sofferma in particolare sulla prima messinscena (Venezia, Teatro S. Luca, 1760), cercando, fra l'altro, di identificarne gli interpreti e la relativa parte loro affidata.

Nota sulla fortuna

RANDI, ELENA
2011

Abstract

La "Nota sulla fortuna" dell'edizione critica della "Donna di maneggio" di Goldoni, dà conto della fortuna soprattutto scenica della commedia. Randi si sofferma in particolare sulla prima messinscena (Venezia, Teatro S. Luca, 1760), cercando, fra l'altro, di identificarne gli interpreti e la relativa parte loro affidata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/2500316
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact