Mutamenti "pastorali" nel Veneto del primo Novecento: il caso dei questionari delle visite