Il volume muove dall'assunto che la struttura sociale e quella mentale sono in relazione reciproca, essendo coinvolte ciascuna nella generazione dell'altra. Le strutture sociali possono, dunque, divenire il punto di partenza della ricerca sulla organizzazione cognitiva ed emozionale della mente. Nel corso del volume ci si propone di offrire una risposta argomentata alla domanda se le azioni e gli attori umani siano il risultato di processi interni o di forze sociali esterne.

Teoria e pratica in psicologia dell'azione

DE CARLO, NICOLA
1992

Abstract

Il volume muove dall'assunto che la struttura sociale e quella mentale sono in relazione reciproca, essendo coinvolte ciascuna nella generazione dell'altra. Le strutture sociali possono, dunque, divenire il punto di partenza della ricerca sulla organizzazione cognitiva ed emozionale della mente. Nel corso del volume ci si propone di offrire una risposta argomentata alla domanda se le azioni e gli attori umani siano il risultato di processi interni o di forze sociali esterne.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2519619
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact