Nel presente lavoro viene discussa l'applicazione di una metodologia generale al fine di ottimizzare la progettazione di strutture isostatiche o iperstatiche. Le strutture considerate sono di tipo piano, ma l'approccio suggerito è immediatamente estendibile al caso spaziale. Il problema dell'ottimizzazione è stato risolto adottando un algoritmo genetico, integrato con un modello di tipo generativo della struttura da progettare, al fine di selezionare l'n-upla di parametri caratterizzante il modello stesso. Tale procedura permette di identificare la configurazione strutturale che soddisfa al meglio i requisiti di qualità ed economicità del sistema.

Metodologia di progettazione basata su tecniche genetiche per l'ottimizzazione di strutture reticolari piane

CONCHERI, GIANMARIA;
1994

Abstract

Nel presente lavoro viene discussa l'applicazione di una metodologia generale al fine di ottimizzare la progettazione di strutture isostatiche o iperstatiche. Le strutture considerate sono di tipo piano, ma l'approccio suggerito è immediatamente estendibile al caso spaziale. Il problema dell'ottimizzazione è stato risolto adottando un algoritmo genetico, integrato con un modello di tipo generativo della struttura da progettare, al fine di selezionare l'n-upla di parametri caratterizzante il modello stesso. Tale procedura permette di identificare la configurazione strutturale che soddisfa al meglio i requisiti di qualità ed economicità del sistema.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2523658
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact