Metamorfosi del trascendentale II. Da Maimon alla filosofia contemporanea