Girolamo e il dono dei ceppi alla Madonna Grande