Il cosiddetto transgendersimo emerge da un’esplicita richiesta, da parte di una minoranza sociale, di rivendicare un’identità di genere in distonia con l’ortodossia binaria dei sessi. La ricerca illustrata in questo abstract vuole offrire uno sguardo analitico riguardo al costrutto sociale e culturale dell’Identità. Pertanto, sono stati raccolti tre resoconti autobiografici (repertori scritti) ed una decina di interviste libere (repertori orali) concepite come conversazioni dialogiche. Essendo gli atti linguistici la risorsa più sofisticata mediante cui gli attori sociali interagiscono al fine di produrre artefatti simbolici, questa ricerca sarà incentrata sulle narrazioni e sui discorsi, intesi come pratiche comunicative. La metodologia applicata, in sintonia con gli assunti teorici sottostanti, consiste in un’analisi critica del discorso e delle modalità interattive attraverso cui le persone si posizionano tra loro e tra loro ed il contesto. In riferimento al materiale raccolto sono stati estratti alcuni passaggi narrativi e discorsivi, in modo da poter analizzare le modalità organizzative in termini di linguaggio, relazioni sociali e posizionamento contestuale, con cui i transgender costruiscono una propria identità di genere. L’interdiscorsività del corpus testuale sarà infine studiata in relazione alla cornice socio-politica e storica, all’interno di cui si sviluppano e si strutturano le pratiche interattive nei contesti situati.

L’esperienza transgender attraverso i discorsi. Un’analisi critica sulla costruzione narrativa di identità

COTTONE, PAOLO FRANCESCO;ARMENTI, ALESSANDRA
2009

Abstract

Il cosiddetto transgendersimo emerge da un’esplicita richiesta, da parte di una minoranza sociale, di rivendicare un’identità di genere in distonia con l’ortodossia binaria dei sessi. La ricerca illustrata in questo abstract vuole offrire uno sguardo analitico riguardo al costrutto sociale e culturale dell’Identità. Pertanto, sono stati raccolti tre resoconti autobiografici (repertori scritti) ed una decina di interviste libere (repertori orali) concepite come conversazioni dialogiche. Essendo gli atti linguistici la risorsa più sofisticata mediante cui gli attori sociali interagiscono al fine di produrre artefatti simbolici, questa ricerca sarà incentrata sulle narrazioni e sui discorsi, intesi come pratiche comunicative. La metodologia applicata, in sintonia con gli assunti teorici sottostanti, consiste in un’analisi critica del discorso e delle modalità interattive attraverso cui le persone si posizionano tra loro e tra loro ed il contesto. In riferimento al materiale raccolto sono stati estratti alcuni passaggi narrativi e discorsivi, in modo da poter analizzare le modalità organizzative in termini di linguaggio, relazioni sociali e posizionamento contestuale, con cui i transgender costruiscono una propria identità di genere. L’interdiscorsività del corpus testuale sarà infine studiata in relazione alla cornice socio-politica e storica, all’interno di cui si sviluppano e si strutturano le pratiche interattive nei contesti situati.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/2671460
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact