Il saggio è dedicato alla cappella di Sant'Antonio eremita, situata nella chiesa degli Eremitani di Padova, dipinta da Guariento negli ani '60 del Trecento con un ciclo denso di significati celebrativi. Finora trascurata in sede critica per lo stato frammentario delle pitture, di difficile lettura, essa è nondimeno un'opera cardine tanto nel percorso dell'artista quanto in riferimento alla propaganda figurativa attuata dai frati eremitani con particolare vigore. Dopo una prima parte intesa ad individuare i singoli episodi raffigurati nel ciclo, lo studio si concentra poi sull'analisi del contesto storico e su questioni legate alla committenza.

Sant'Antonio eremita e propaganda agostiniana: considerazioni sul ciclo dipinto da Guariento agli Eremitani di Padova

MURAT, ZULEIKA
2014

Abstract

Il saggio è dedicato alla cappella di Sant'Antonio eremita, situata nella chiesa degli Eremitani di Padova, dipinta da Guariento negli ani '60 del Trecento con un ciclo denso di significati celebrativi. Finora trascurata in sede critica per lo stato frammentario delle pitture, di difficile lettura, essa è nondimeno un'opera cardine tanto nel percorso dell'artista quanto in riferimento alla propaganda figurativa attuata dai frati eremitani con particolare vigore. Dopo una prima parte intesa ad individuare i singoli episodi raffigurati nel ciclo, lo studio si concentra poi sull'analisi del contesto storico e su questioni legate alla committenza.
Alberto da Padova e la cultura degli Agostiniani
978-88-6938-009-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2814284
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact