La stabilità degli accordi tra soggettività pubbliche