La posizione di garanzia del datore di lavoro-committente negli appalti interni