L’effetto di distanza semantica in compiti di denominazione di figure