Nel quadro degli attuali fenomeni migratori, il problema della tratta di persone e delle altre forme di grave sfruttamento sembra riproporsi con modalità vecchie e nuove. Il tema delle attività criminali forzate, che in Italia coinvolgono un numero oscuro di adulti e minori appartenenti a nazionalità e gruppi diversi, registra un impegno sul piano delle policy a livello dell’UE che deve trovare riscontro anche nel nostro Paese soprattutto con riferimento ai minori. Quello delle attività criminali forzate è un ambito entro il quale sono agite condotte assai diverse se comparate a quelle più note e consolidate rinvenibili nelle situazioni legate alla tratta e, che proprio per queste diversità, presenta aspetti interessanti anche sul piano del diritto dei diritti umani per le ricadute che le circostanze che caratterizzano il loro perfezionarsi sul piano fattuale e normativo producono. Tenuto conto che in Italia, come peraltro anche in altri Paesi europei, queste finalità del grave sfruttamento non sono state ad oggi oggetto di monitoraggio sistematico e di analisi adeguata alla gravità delle situazioni sottese, con questo lavoro si tenta di approcciare in maniera distinta sul piano analitico e operativo alcuni aspetti delle nuove forme della tratta e del grave sfruttamento. In modo particolare il Volume approfondisce le situazioni di assoggettamento nel quadro delle attività criminali forzate in danno di minori. Si tratta di una questione che, per le molteplici implicazioni che la caratterizzano, si colloca ai confini tra più discipline scientifiche in un dialogo che per essere fecondo non può ignorare il dibattito internazionale e i diversi contributi che oggi concorrono ad arricchire la ricerca sulle migrazioni, anzitutto sul piano politologico e si muovono in una direzione tesa ad offrire spunti di riflessione e elementi di conoscenza in materia di grave sfruttamento e di diritti umani inediti rispetto al dibattito di questi ultimi anni.

Attività criminali forzate e scenari della tratta di persone nel quadro degli attuali fenomeni migratori. Questioni di diritti umani e risposte di policy

DEGANI, PAOLA;PIVIDORI, CLAUDIA
2016

Abstract

Nel quadro degli attuali fenomeni migratori, il problema della tratta di persone e delle altre forme di grave sfruttamento sembra riproporsi con modalità vecchie e nuove. Il tema delle attività criminali forzate, che in Italia coinvolgono un numero oscuro di adulti e minori appartenenti a nazionalità e gruppi diversi, registra un impegno sul piano delle policy a livello dell’UE che deve trovare riscontro anche nel nostro Paese soprattutto con riferimento ai minori. Quello delle attività criminali forzate è un ambito entro il quale sono agite condotte assai diverse se comparate a quelle più note e consolidate rinvenibili nelle situazioni legate alla tratta e, che proprio per queste diversità, presenta aspetti interessanti anche sul piano del diritto dei diritti umani per le ricadute che le circostanze che caratterizzano il loro perfezionarsi sul piano fattuale e normativo producono. Tenuto conto che in Italia, come peraltro anche in altri Paesi europei, queste finalità del grave sfruttamento non sono state ad oggi oggetto di monitoraggio sistematico e di analisi adeguata alla gravità delle situazioni sottese, con questo lavoro si tenta di approcciare in maniera distinta sul piano analitico e operativo alcuni aspetti delle nuove forme della tratta e del grave sfruttamento. In modo particolare il Volume approfondisce le situazioni di assoggettamento nel quadro delle attività criminali forzate in danno di minori. Si tratta di una questione che, per le molteplici implicazioni che la caratterizzano, si colloca ai confini tra più discipline scientifiche in un dialogo che per essere fecondo non può ignorare il dibattito internazionale e i diversi contributi che oggi concorrono ad arricchire la ricerca sulle migrazioni, anzitutto sul piano politologico e si muovono in una direzione tesa ad offrire spunti di riflessione e elementi di conoscenza in materia di grave sfruttamento e di diritti umani inediti rispetto al dibattito di questi ultimi anni.
978-88-6938-086-0
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
estratto_attività_criminali.pdf

accesso aperto

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: Accesso libero
Dimensione 1.54 MB
Formato Adobe PDF
1.54 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3209672
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact