Vasi magno-greci e sicelioti a soggetto fliacico: riflessioni sulla resa dello spazio scenico