I recenti eventi sismici del 2012 in Emilia Romagna e 2016 in Centro Italia hanno evidenziato come realtà aziendali e i loro processi produttivi siano spesso suscettibili a danneggiamento in caso di sisma. Il danneggiamento alle componenti del processo produttivo, comporta l’esborso di risorse economiche per la riparazione e ripristino del processo produttivo, e al contempo può causare significative perdite economiche legate alla mancata produzione di beni. Risulta pertanto di rilevante interesse poter disporre di un processo decisionale scientificamente basato che si prefigga di individuare, tramite l’implementazione di una analisi di profittabilità, la strategia di retrofit sismico ottimale per un impianto di produzione. Il presente contributo descrive pertanto il processo di analisi finanziaria sviluppato dagli autori, in grado di fornire indicazioni specifiche sulla strategia di retrofit sismico ottimale in relazione alla disponibilità finanziaria e all’orizzonte temporale di investimento di un imprenditore, con l’obiettivo di ottimizzare la profittabilità del capitale investito in interventi di mitigazione del rischio sismico. La procedura proposta viene infine applicata riprendendo il caso di studio proposto in un’altra memoria del convegno, e rappresentato da un impianto caseario ubicato nel Comune di Gemona del Friuli.

L’analisi di profittabilità per l’identificazione dell’ottimale strategia di retrofit sismico per impianti produttivi suscettibili a business interruption

Lorenzo Hofer;Mariano Angelo Zanini;Flora Faleschini;Carlo Pellegrino
2017

Abstract

I recenti eventi sismici del 2012 in Emilia Romagna e 2016 in Centro Italia hanno evidenziato come realtà aziendali e i loro processi produttivi siano spesso suscettibili a danneggiamento in caso di sisma. Il danneggiamento alle componenti del processo produttivo, comporta l’esborso di risorse economiche per la riparazione e ripristino del processo produttivo, e al contempo può causare significative perdite economiche legate alla mancata produzione di beni. Risulta pertanto di rilevante interesse poter disporre di un processo decisionale scientificamente basato che si prefigga di individuare, tramite l’implementazione di una analisi di profittabilità, la strategia di retrofit sismico ottimale per un impianto di produzione. Il presente contributo descrive pertanto il processo di analisi finanziaria sviluppato dagli autori, in grado di fornire indicazioni specifiche sulla strategia di retrofit sismico ottimale in relazione alla disponibilità finanziaria e all’orizzonte temporale di investimento di un imprenditore, con l’obiettivo di ottimizzare la profittabilità del capitale investito in interventi di mitigazione del rischio sismico. La procedura proposta viene infine applicata riprendendo il caso di studio proposto in un’altra memoria del convegno, e rappresentato da un impianto caseario ubicato nel Comune di Gemona del Friuli.
2017
Atti del XVII Convegno ANIDIS
978-886741-8541
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3251041
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact