La destinazione privatistica al culto pubblico