Se la rivoluzione si fa con la stampante 3D, si fa in città! Una nota introduttiva