Husserl e il problema della monade