«Io non ho avuta altra considerazione, che quella di dar qualche gloria alla patria». Il progetto di valorizzazione della storia letteraria bergamasca nelle lettere di Giuseppe Alessandro Furietti a Pietro Calepio.