La normalità dello stile di vita post-crisi: luoghi, brand e consumi digitali