L'Abbazia di San Giorgio Maggiore a Venezia conserva nel suo vasto patrimonio culturale una serie di splendidi libri di coro miniati. Antifonari, Graduali e Salteri-Innari sono oggetto in questo volume di un approfondito studio interdisciplinare che ha coinvolto storici della miniatura, della liturgia ed esperti di analisi scientifiche non invasive. Le indagini hanno permesso di giungere a una profilazione accurata dei miniatori che vi hanno lavorato, a ciascuna delle cui identità è riservato un capitolo. La ricostruzione dell'aspetto originario dei codici è stata raggiunta grazie allo studio dei frammenti sparsi nei musei di tutto il mondo e appartenenti un tempo alla serie corale in esame. Per la prima volta le miniature sono documentate in modo esteso, dando spazio non solo alle pagine e ai capilettera principali ma anche alle iniziali minori, pregevolissime nelle loro decorazioni. Non solo manufatti di incomparabile bellezza artistica, i corali offrono una preziosa testimonianza delle pratiche di preghiera cantata e della vita spirituale della comunità benedettina che da più di mille anni risiede nel monastero di san Giorgio Maggiore.

I corali miniati di San Giorgio Maggiore a Venezia. L’inCanto nella Parola

chiara ponchia
2020

Abstract

L'Abbazia di San Giorgio Maggiore a Venezia conserva nel suo vasto patrimonio culturale una serie di splendidi libri di coro miniati. Antifonari, Graduali e Salteri-Innari sono oggetto in questo volume di un approfondito studio interdisciplinare che ha coinvolto storici della miniatura, della liturgia ed esperti di analisi scientifiche non invasive. Le indagini hanno permesso di giungere a una profilazione accurata dei miniatori che vi hanno lavorato, a ciascuna delle cui identità è riservato un capitolo. La ricostruzione dell'aspetto originario dei codici è stata raggiunta grazie allo studio dei frammenti sparsi nei musei di tutto il mondo e appartenenti un tempo alla serie corale in esame. Per la prima volta le miniature sono documentate in modo esteso, dando spazio non solo alle pagine e ai capilettera principali ma anche alle iniziali minori, pregevolissime nelle loro decorazioni. Non solo manufatti di incomparabile bellezza artistica, i corali offrono una preziosa testimonianza delle pratiche di preghiera cantata e della vita spirituale della comunità benedettina che da più di mille anni risiede nel monastero di san Giorgio Maggiore.
88-366-4773-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/3361033
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact