Malgrado il grande sviluppo dell’ingegneria geotecnica e idraulica avuto negli ultimi 40 anni, ancor oggi, i collassi di argini fluviali indotti da filtrazione sono eventi che si verificano periodicamente. Al fine di migliorare la valutazione delle condizioni di sicurezza di una struttura arginale, si rende necessario incrementare la conoscenza sulle strutture esistenti, mediante attività di indagine e/o di monitoraggio. In questo campo, recentemente si sono fatti grandi progressi sia nelle tecniche di indagine tradizionali, sia nello sviluppo di tecniche innovative, quali le analisi termometriche di superficie e l’utilizzo di sensori distribuiti in fibra ottica. Quest’ultime richiamano maggiormente l’interesse dei ricercatori e dei gestori del territorio perché permettono misure distribuite nello spazio. Il presente intervento presenta il caso studio dell’argine sinistro del Gorzone, dove sensori distribuiti in fibra ottica sono stati installati in diverse verticali al fine di monitorare le variazioni di temperatura indotte dai moti di filtrazione nel terreno di fondazione dell’argine interessato da fontanazzi.

ANALISI DELLA RISPOSTA IDRO-TERMICA DEI TERRENI DI FONDAZIONE DELL’ARGINE DEL FIUME GORZONE MEDIANTE SENSORI TRADIZIONALI E IN FIBRA OTTICA

Nicola Fabbian;Simonetta Cola;Giorgia dalla Santa;Luca Schenato;Giacomo Tedesco;
2021

Abstract

Malgrado il grande sviluppo dell’ingegneria geotecnica e idraulica avuto negli ultimi 40 anni, ancor oggi, i collassi di argini fluviali indotti da filtrazione sono eventi che si verificano periodicamente. Al fine di migliorare la valutazione delle condizioni di sicurezza di una struttura arginale, si rende necessario incrementare la conoscenza sulle strutture esistenti, mediante attività di indagine e/o di monitoraggio. In questo campo, recentemente si sono fatti grandi progressi sia nelle tecniche di indagine tradizionali, sia nello sviluppo di tecniche innovative, quali le analisi termometriche di superficie e l’utilizzo di sensori distribuiti in fibra ottica. Quest’ultime richiamano maggiormente l’interesse dei ricercatori e dei gestori del territorio perché permettono misure distribuite nello spazio. Il presente intervento presenta il caso studio dell’argine sinistro del Gorzone, dove sensori distribuiti in fibra ottica sono stati installati in diverse verticali al fine di monitorare le variazioni di temperatura indotte dai moti di filtrazione nel terreno di fondazione dell’argine interessato da fontanazzi.
IAGIG 2021 , PISA, ATTI DEL CONVEGNO
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Fabbian_COLA_IAGIG_2021_revisionato.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipologia: Published (publisher's version)
Licenza: Accesso gratuito
Dimensione 874.78 kB
Formato Adobe PDF
874.78 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3411067
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact