La tesi verte offre un commento scientifico del libro XXV degli Ab Urbe Condita di Tito Livio, tuttora mancante di un moderno commento critico-testuale. Il commento, rivolto all’intero libro, è condotto ad locum, contemperando un’esegesi contenutistica e un’analisi di tipo letterario. Le singole componenti del testo (fatti storici, Realien, aspetti stilistico-retorici, linguistici, giuridici, religiosi, topografici) sono considerate singolarmente, ma in modo non isolato, nell’intenzione di rendere conto della tecnica compositiva e della costruzione narrativa liviana. Inoltre, nel commento si dedica ampio spazio alle questioni testuali, partendo da un riesame complessivo della tradizione manoscritta (il testo dei libri XXI-XXV dipende dalla tradizione unica e corrotta del Par. lat. 5730) e delle congetture introdotte dagli editori, avanzando, dove sembra opportuno, una nuova proposta emendatoria. Data la mancanza di un repertorio di congetture al testo liviano e la frequente difficoltà di ricavare dagli apparati critici informazioni sulla datazione e sulla pubblicazione delle congetture successive all’edizione di Drakenborch, l’analisi dei singoli loci critici rende conto anche di queste proposte, se rilevanti per la costituzione del testo. Nell’introduzione al commento viene fornita una panoramica degli argomenti presentati nel libro, considerati sotto il profilo del contenuto storico e della struttura organizzativa e visti alla luce dell’intera decade.

The thesis offers a scientific commentary on book XXV of Ab Urbe Condita by Livy, which is still missing a modern critical textual commentary. The commentary, which refers to the entire book, is conducted ad locum, combining a content exegesis and a literary analysis. The individual components of the text (historical facts, Realien, stylistic-rhetorical, linguistic, juridical, religious, topographical aspects) are considered individually, but not in isolation, with the intention of giving an account of the compositional technique and Livian narrative construction. Moreover, the commentary devotes ample space to textual problems, starting with a comprehensive review of the manuscript tradition (the text of books XXI-XXV depends on the unique and corrupt tradition of Par. Lat. 5730) and the conjectures introduced by the editors. Given the lack of a repertoire of conjectures on the Livian text and the frequent difficulty of obtaining information on the dating and publication of the conjectures subsequent to the Drakenborch edition, the analysis of the loci critici also takes into account these proposals, if relevant for constitution of the text. The introduction to the commentary provides an overview of the topics presented in the book, considered in terms of historical content and organisational structure, and seen in the light of the entire decade.

Commento al libro XXV di Tito Livio / Todaro, Giovanna. - (2019 Dec 02).

Commento al libro XXV di Tito Livio

Todaro, Giovanna
2019-12-02

Abstract

La tesi verte offre un commento scientifico del libro XXV degli Ab Urbe Condita di Tito Livio, tuttora mancante di un moderno commento critico-testuale. Il commento, rivolto all’intero libro, è condotto ad locum, contemperando un’esegesi contenutistica e un’analisi di tipo letterario. Le singole componenti del testo (fatti storici, Realien, aspetti stilistico-retorici, linguistici, giuridici, religiosi, topografici) sono considerate singolarmente, ma in modo non isolato, nell’intenzione di rendere conto della tecnica compositiva e della costruzione narrativa liviana. Inoltre, nel commento si dedica ampio spazio alle questioni testuali, partendo da un riesame complessivo della tradizione manoscritta (il testo dei libri XXI-XXV dipende dalla tradizione unica e corrotta del Par. lat. 5730) e delle congetture introdotte dagli editori, avanzando, dove sembra opportuno, una nuova proposta emendatoria. Data la mancanza di un repertorio di congetture al testo liviano e la frequente difficoltà di ricavare dagli apparati critici informazioni sulla datazione e sulla pubblicazione delle congetture successive all’edizione di Drakenborch, l’analisi dei singoli loci critici rende conto anche di queste proposte, se rilevanti per la costituzione del testo. Nell’introduzione al commento viene fornita una panoramica degli argomenti presentati nel libro, considerati sotto il profilo del contenuto storico e della struttura organizzativa e visti alla luce dell’intera decade.
The thesis offers a scientific commentary on book XXV of Ab Urbe Condita by Livy, which is still missing a modern critical textual commentary. The commentary, which refers to the entire book, is conducted ad locum, combining a content exegesis and a literary analysis. The individual components of the text (historical facts, Realien, stylistic-rhetorical, linguistic, juridical, religious, topographical aspects) are considered individually, but not in isolation, with the intention of giving an account of the compositional technique and Livian narrative construction. Moreover, the commentary devotes ample space to textual problems, starting with a comprehensive review of the manuscript tradition (the text of books XXI-XXV depends on the unique and corrupt tradition of Par. Lat. 5730) and the conjectures introduced by the editors. Given the lack of a repertoire of conjectures on the Livian text and the frequent difficulty of obtaining information on the dating and publication of the conjectures subsequent to the Drakenborch edition, the analysis of the loci critici also takes into account these proposals, if relevant for constitution of the text. The introduction to the commentary provides an overview of the topics presented in the book, considered in terms of historical content and organisational structure, and seen in the light of the entire decade.
Livio, terza decade, commento, libro 25, tradizione manoscritta; Livy, third decade, commentary, book 25, manuscript tradition
Commento al libro XXV di Tito Livio / Todaro, Giovanna. - (2019 Dec 02).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
todaro_giovanna_tesi.pdf

embargo fino al 30/09/2022

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Non specificato
Dimensione 3.44 MB
Formato Adobe PDF
3.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/3423315
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact