Meandering channels constitute one of the fundamental components of tidal systems, as related tidal point bars are ubiquitous features in lagoonal or estuarine sedimentary successions. Nevertheless, a limited number of studies analyzed their morphodynamic evolution, together with their planimetric shape and morphometric characteristics. Their internal architecture and sedimentary facies distribution are relatively unexplored, and commonly investigated using facies models developed for fluvial meander bends. Focusing on differences, more than on similarities, between tidal and fluvial meanders, the present work aims at investigating the stratal architecture and sedimentary facies distribution of selected tidal point bars in the Venice Lagoon (Adriatic Sea, Italy). Three main issue were investigate by the present work: i) the role of low order tributaries in controlling the evolution of tidal meander bend; ii) the influence of salt marsh aggradation in shaping geometries of tidal point bars, iii) sedimentary process and morphodynamics changes acting on subtidal point bars. The morphodynamic evolution of tidal channels, and related sedimentary products, were analyzed using a multidisciplinary approach, which comprises the comparison of historical photos, the interpretation of high-resolution sub-bottom profiles, core logging analysis and 3D modelling. The main results stemmed out form the study sites highlight that: I) lateral tributaries can strongly influence the evolution of bends modifying local mechanisms of sediment and flow distribution; II); the migration of tidal point bars occurs under aggradational conditions both in intertidal and subtidal setting; III) subtidal bars evolve under the strong interaction between wave and tidal currents.

I canali meandriformi costituiscono una delle principali componenti dei sistemi tidali e, come le relative point bar, sono una caratteri ricorrenti all'interno delle successioni sedimentarie lagunari. Tuttavia, un numero limitato di studi hanno analizzato l’evoluzione morfodinamica e le caratteristiche morfometriche di canali meandriformi tidali. La loro architettura interna e la distribuzione delle facies sedimentarie sono relativamente inesplorate, e comunemente investigate utilizzando i modelli di facies sviluppati per i meandri fluviali. Concentrandosi sulle differenze, più che sulle similitudini, tra i meandri tidali e fluviali, questo lavoro si propone di investigare le architetture stratali e la distribuzione delle facies sedimentarie delle point bar selezionate nella della Laguna di Venezia (Mare Adriatico, Italia). In questo lavoro vengono affrontate tre problematiche principali: i) il ruolo dei tributari di ordine inferiore nell'evoluzione dei meandri tidali; ii) l’influenza dell'aggradazione delle barene nella modellazione delle geometrie delle point bar tidali; iii) i processi sedimentari e le variazioni morfodinamiche agenti sulle point bar subtidali. L’evoluzione morfodinamica dei canali tidali, e i relativi prodotti sedimentari, sono stati analizzati utilizzando un approccio multidisciplinare, che comprende la comparazione di foto storiche, l’interpretazione di profili sub-bottom ad alta risoluzione, log di carote e modellazione 3D. I risultati principali ottenuti dai tre siti in esame evidenziano che: I) gli affluenti laterali possono influenzare fortemente l’evoluzione dei meandri, modificando i meccanismi locali di distribuzione dei flussi e dei sedimenti; II) la migrazione delle point bar tidali avviene in contesti aggradazionali, sia in ambienti intertidali che subtidali; III) le barre subtidali evolvono sotto l’influenza della forte interazione tra correnti da onde e di marea.

Morphodynamic evolution of meandering channels in tidal landscapes: sedimentology and stratal architecture / Brivio, Lara. - (2016 Feb 01).

Morphodynamic evolution of meandering channels in tidal landscapes: sedimentology and stratal architecture

Brivio, Lara
2016

Abstract

Meandering channels constitute one of the fundamental components of tidal systems, as related tidal point bars are ubiquitous features in lagoonal or estuarine sedimentary successions. Nevertheless, a limited number of studies analyzed their morphodynamic evolution, together with their planimetric shape and morphometric characteristics. Their internal architecture and sedimentary facies distribution are relatively unexplored, and commonly investigated using facies models developed for fluvial meander bends. Focusing on differences, more than on similarities, between tidal and fluvial meanders, the present work aims at investigating the stratal architecture and sedimentary facies distribution of selected tidal point bars in the Venice Lagoon (Adriatic Sea, Italy). Three main issue were investigate by the present work: i) the role of low order tributaries in controlling the evolution of tidal meander bend; ii) the influence of salt marsh aggradation in shaping geometries of tidal point bars, iii) sedimentary process and morphodynamics changes acting on subtidal point bars. The morphodynamic evolution of tidal channels, and related sedimentary products, were analyzed using a multidisciplinary approach, which comprises the comparison of historical photos, the interpretation of high-resolution sub-bottom profiles, core logging analysis and 3D modelling. The main results stemmed out form the study sites highlight that: I) lateral tributaries can strongly influence the evolution of bends modifying local mechanisms of sediment and flow distribution; II); the migration of tidal point bars occurs under aggradational conditions both in intertidal and subtidal setting; III) subtidal bars evolve under the strong interaction between wave and tidal currents.
I canali meandriformi costituiscono una delle principali componenti dei sistemi tidali e, come le relative point bar, sono una caratteri ricorrenti all'interno delle successioni sedimentarie lagunari. Tuttavia, un numero limitato di studi hanno analizzato l’evoluzione morfodinamica e le caratteristiche morfometriche di canali meandriformi tidali. La loro architettura interna e la distribuzione delle facies sedimentarie sono relativamente inesplorate, e comunemente investigate utilizzando i modelli di facies sviluppati per i meandri fluviali. Concentrandosi sulle differenze, più che sulle similitudini, tra i meandri tidali e fluviali, questo lavoro si propone di investigare le architetture stratali e la distribuzione delle facies sedimentarie delle point bar selezionate nella della Laguna di Venezia (Mare Adriatico, Italia). In questo lavoro vengono affrontate tre problematiche principali: i) il ruolo dei tributari di ordine inferiore nell'evoluzione dei meandri tidali; ii) l’influenza dell'aggradazione delle barene nella modellazione delle geometrie delle point bar tidali; iii) i processi sedimentari e le variazioni morfodinamiche agenti sulle point bar subtidali. L’evoluzione morfodinamica dei canali tidali, e i relativi prodotti sedimentari, sono stati analizzati utilizzando un approccio multidisciplinare, che comprende la comparazione di foto storiche, l’interpretazione di profili sub-bottom ad alta risoluzione, log di carote e modellazione 3D. I risultati principali ottenuti dai tre siti in esame evidenziano che: I) gli affluenti laterali possono influenzare fortemente l’evoluzione dei meandri, modificando i meccanismi locali di distribuzione dei flussi e dei sedimenti; II) la migrazione delle point bar tidali avviene in contesti aggradazionali, sia in ambienti intertidali che subtidali; III) le barre subtidali evolvono sotto l’influenza della forte interazione tra correnti da onde e di marea.
meandri tidali, point bar tidali, morfodinamica, neck cut-off, aggradazione, migrazione laterale, laguna di Venezia / tidal meanders, tidal point bar, morphodynamics, neck cut-off, aggradation, lateral migration, Venice Lagoon
Morphodynamic evolution of meandering channels in tidal landscapes: sedimentology and stratal architecture / Brivio, Lara. - (2016 Feb 01).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
brivio_lara_tesi.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Non specificato
Dimensione 8.59 MB
Formato Adobe PDF
8.59 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3427220
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact