A 'sundance movie' is a film genre of recent attribution in journalistic jargon that refuses a specific definition based on its aesthetic and formal traits. Consequently, this research expands analytical perspectives on film narratives by integrating interpretative, reflective, and visual anthropology frameworks to observe a 'sundance movie' as an 'imagined community' (Anderson). Moreover, the study offers a new narratological theory based on the imaginaries and the so-called 'deutero-imaginaries'.

Il 'sundance movie' è un genere cinematografico di recente attribuzione nel gergo giornalistico che sfugge a una catalogazione basata sui suoi tratti estetico-formali. Di conseguenza questa ricerca si occupa di ampliare le prospettive di analisi delle narrazioni cinematografico integrando assunti dell'antropologia interpretativa, riflessiva e visuale per osservare il 'sundance movie' nell'accezione di 'comunità immaginata' (Anderson) e proponendo ex novo una teoria narratologica basata sugli immaginari e i cosiddetti 'deutero-immaginari'.

Per un’antropologia dell’immaginario cinematografico. Il caso “Sundance”: genere, festival, laboratorio e comunità / Frisina, Salvatore. - (2022 Jun 14).

Per un’antropologia dell’immaginario cinematografico. Il caso “Sundance”: genere, festival, laboratorio e comunità

FRISINA, SALVATORE
2022

Abstract

Il 'sundance movie' è un genere cinematografico di recente attribuzione nel gergo giornalistico che sfugge a una catalogazione basata sui suoi tratti estetico-formali. Di conseguenza questa ricerca si occupa di ampliare le prospettive di analisi delle narrazioni cinematografico integrando assunti dell'antropologia interpretativa, riflessiva e visuale per osservare il 'sundance movie' nell'accezione di 'comunità immaginata' (Anderson) e proponendo ex novo una teoria narratologica basata sugli immaginari e i cosiddetti 'deutero-immaginari'.
For an anthropology of imaginary in films. “Sundance” as a case study: genre, festival, workshop and community
A 'sundance movie' is a film genre of recent attribution in journalistic jargon that refuses a specific definition based on its aesthetic and formal traits. Consequently, this research expands analytical perspectives on film narratives by integrating interpretative, reflective, and visual anthropology frameworks to observe a 'sundance movie' as an 'imagined community' (Anderson). Moreover, the study offers a new narratological theory based on the imaginaries and the so-called 'deutero-imaginaries'.
Per un’antropologia dell’immaginario cinematografico. Il caso “Sundance”: genere, festival, laboratorio e comunità / Frisina, Salvatore. - (2022 Jun 14).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tesiDEF_Salvatore Frisina.pdf

accesso aperto

Descrizione: tesiDEF_Salvatore Frisina
Tipologia: Tesi di dottorato
Dimensione 4.13 MB
Formato Adobe PDF
4.13 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3457512
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact