What I would like to develop is the ethical, socio-cultural, psychological and artistic positioning of African women in relation to the contemporary culture represented by two former colonizing countries, namely: France and Italy. I will investigate it in the fictional literature in which the image of the protagonist woman prevails over other aspects. Starting from the hypothesis that literary writing is for women, one of the most powerful factors in the construction of a «female subject». In this work, based on a comparative reading, I will refer to seven authors including four francophones of Maghreb origin, Assia Djebar, Emna Belhaj Yahya, Souad Bahéchar, Nina Bouraoui,and three Italian speakers from the Horn of Africa, Cristina Ubax Ali Farah, Gabriella Guermandi and Igiaba Scego. Between the initial question of whether a woman can free herself with writing, and the final statement, writing emerges for the woman as a transgression of established order and hierarchy, self-affirmation, deaf and secret combat but real and decisive ; A multidisciplinary analytical course has been undertaken and supported by theoretical studies that question the gender studies, the Skin Ego, the agency. In this study we will see how the voice is constructed in text, giving life to novels: where it comes from, what it expresses, with what discursive modalities and what linguistic choices. Key words: Woman-Reconstruction of the ethos- francophone literature- Italophone literature - Comparative literature-Gender- race- hybridity- agency.

Questa tesi tratta del posizionamento etico, socio-culturale, psicologico e artistico della donna africana rispetto alla cultura contemporanea rappresentata da due paesi ex-colonizzatori ovvero: la Francia e l'Italia. Lo indagherò nella letteratura di finzione romanzesca in cui l'immagine della donna protagonista prevale su altri aspetti. Partendo dall'ipotesi che la scrittura letteraria sia per le donne, uno dei fattori più potenti della costruzione di un «soggetto femminile». In questo lavoro, basandomi su una lettura comparativa, farò riferimento a sette scrittrici, tra cui quattro francofone di origine magrebina, Assia Djebar, Emna Belhaj Yahya, Souad Bahéchar, Nina Bouraoui, e tre italofone originari del Corno D'Africa, Cristina Ubax Ali Farah, Gabriella Guermandi, Igiaba Scego. Tra l'interrogativo iniziale, se la donna possa liberarsi attraverso la scrittura e la constatazione finale, la scrittura emerge per la donna come trasgressione dell'ordine e della gerarchia stabiliti; affermazione di sé; combattimento sordo e segreto ma reale e decisivo; si è dovuto affrontare un percorso analitico pluridisciplinare sostenuto da studi teorici che interrogano gli studi di genere, l'Io-pelle, l'agentività. Parole chiave: Donna-Ricostruzione dell'ethos- Letteratura francofona- Letteratura italofona- Letteratura comparata-Genere- razza- ibridità- agentività.

Voci femminili africane, tra dominazioni e aspirazioni. Dalla costruzione dell'ethos alla creazione poetica / Zayet, Fatma. - (2022 Nov 15).

Voci femminili africane, tra dominazioni e aspirazioni. Dalla costruzione dell'ethos alla creazione poetica.

ZAYET, FATMA
2022

Abstract

What I would like to develop is the ethical, socio-cultural, psychological and artistic positioning of African women in relation to the contemporary culture represented by two former colonizing countries, namely: France and Italy. I will investigate it in the fictional literature in which the image of the protagonist woman prevails over other aspects. Starting from the hypothesis that literary writing is for women, one of the most powerful factors in the construction of a «female subject». In this work, based on a comparative reading, I will refer to seven authors including four francophones of Maghreb origin, Assia Djebar, Emna Belhaj Yahya, Souad Bahéchar, Nina Bouraoui,and three Italian speakers from the Horn of Africa, Cristina Ubax Ali Farah, Gabriella Guermandi and Igiaba Scego. Between the initial question of whether a woman can free herself with writing, and the final statement, writing emerges for the woman as a transgression of established order and hierarchy, self-affirmation, deaf and secret combat but real and decisive ; A multidisciplinary analytical course has been undertaken and supported by theoretical studies that question the gender studies, the Skin Ego, the agency. In this study we will see how the voice is constructed in text, giving life to novels: where it comes from, what it expresses, with what discursive modalities and what linguistic choices. Key words: Woman-Reconstruction of the ethos- francophone literature- Italophone literature - Comparative literature-Gender- race- hybridity- agency.
African voices, between domination and aspirations. From the construction of ethos to poetic creation
15-nov-2022
Questa tesi tratta del posizionamento etico, socio-culturale, psicologico e artistico della donna africana rispetto alla cultura contemporanea rappresentata da due paesi ex-colonizzatori ovvero: la Francia e l'Italia. Lo indagherò nella letteratura di finzione romanzesca in cui l'immagine della donna protagonista prevale su altri aspetti. Partendo dall'ipotesi che la scrittura letteraria sia per le donne, uno dei fattori più potenti della costruzione di un «soggetto femminile». In questo lavoro, basandomi su una lettura comparativa, farò riferimento a sette scrittrici, tra cui quattro francofone di origine magrebina, Assia Djebar, Emna Belhaj Yahya, Souad Bahéchar, Nina Bouraoui, e tre italofone originari del Corno D'Africa, Cristina Ubax Ali Farah, Gabriella Guermandi, Igiaba Scego. Tra l'interrogativo iniziale, se la donna possa liberarsi attraverso la scrittura e la constatazione finale, la scrittura emerge per la donna come trasgressione dell'ordine e della gerarchia stabiliti; affermazione di sé; combattimento sordo e segreto ma reale e decisivo; si è dovuto affrontare un percorso analitico pluridisciplinare sostenuto da studi teorici che interrogano gli studi di genere, l'Io-pelle, l'agentività. Parole chiave: Donna-Ricostruzione dell'ethos- Letteratura francofona- Letteratura italofona- Letteratura comparata-Genere- razza- ibridità- agentività.
Voci femminili africane, tra dominazioni e aspirazioni. Dalla costruzione dell'ethos alla creazione poetica / Zayet, Fatma. - (2022 Nov 15).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/3463625
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact