Questioni rilevabili d'ufficio e decisioni della terza via: conseguenze