Il ridisegno del litorale del Besos a Brcellona, all’interno del quale si collocano i progetti presentati all’interno del testo, interessa una delle aree di nuova centralità individuate nell’ambito del Piano Generale Metropolitano e va a completare la riqualificazione dell’intero fronte mare dal Port Vell fino al Besos. L’occasione per l’avvio dell’intervento è costituita dal Forum Universale delle Culture di Barcellona 2004, che si colloca all’interno di una lunga tradizione di eventi di carattere eccezionale, tra i quali l’Esposizione universale del 1888, l’Esposizione Internazionale del 1929 e le Olimpiadi del 1992. Tuttavia è a partire dagli ultimi due decenni che la città ha iniziato a concepire i “grandi eventi” quali occasione privilegiata per mettere a punto una strategia di trasformazione urbana che si sviluppi attraverso il tempo. Tra gli obiettivi principali di trasformazione individuati dal Piano Generale Metropolitano per l’area del litorale del Besos: la riqualificazione complessiva sia della foce del fiume che del litorale, con l’intento di costituirne un’area per il tempo libero e le attività balneari; il miglioramento dell’accessibilità attraverso il potenziamento della rete infrastrutturale; la creazione di una nuova centralità urbana.

Progetti per il litorale del Besos-Barcellona

MITTNER, DUNIA
2002

Abstract

Il ridisegno del litorale del Besos a Brcellona, all’interno del quale si collocano i progetti presentati all’interno del testo, interessa una delle aree di nuova centralità individuate nell’ambito del Piano Generale Metropolitano e va a completare la riqualificazione dell’intero fronte mare dal Port Vell fino al Besos. L’occasione per l’avvio dell’intervento è costituita dal Forum Universale delle Culture di Barcellona 2004, che si colloca all’interno di una lunga tradizione di eventi di carattere eccezionale, tra i quali l’Esposizione universale del 1888, l’Esposizione Internazionale del 1929 e le Olimpiadi del 1992. Tuttavia è a partire dagli ultimi due decenni che la città ha iniziato a concepire i “grandi eventi” quali occasione privilegiata per mettere a punto una strategia di trasformazione urbana che si sviluppi attraverso il tempo. Tra gli obiettivi principali di trasformazione individuati dal Piano Generale Metropolitano per l’area del litorale del Besos: la riqualificazione complessiva sia della foce del fiume che del litorale, con l’intento di costituirne un’area per il tempo libero e le attività balneari; il miglioramento dell’accessibilità attraverso il potenziamento della rete infrastrutturale; la creazione di una nuova centralità urbana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/1425247
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact