Contrastare i luoghi comuni fuorvianti per educare alla responsabilità  i futuri professionisti della salute