Considerazioni sulla tradizione manoscritta della Tenzone di Dante con Forese