Perché proibire in modo universale ai bambini e ai ragazzi di lavorare anche per il mercato visto che già partecipano a solide e stabili attività lavorative svolte per altri scopi? Si tratta di un divieto che in buona parte si regge sulla convinzione del tutto moderna o meglio della seconda modernità che tende ad annebbiare il fatto che i bambini e i ragazzi non sono solo dei soggetti, ma anche degli attori oppure come oggi si usa dire dei soggetti dotati di agency. In quanto tali vanno socialmente riconosciuti e, in una democrazia che tenga conto anche delle diverse generazioni, vanno messe a disposizione le opportunità perché questi possano esprimere al meglio le loro capacità nei modi e nelle forme sempre a loro più appropriate.

Il lavoro come necessità e scelta.Quello che non potrebbero fare i bambinie i ragazzi del Nord e del Sud del Mondo

BELOTTI, VALERIO
2010

Abstract

Perché proibire in modo universale ai bambini e ai ragazzi di lavorare anche per il mercato visto che già partecipano a solide e stabili attività lavorative svolte per altri scopi? Si tratta di un divieto che in buona parte si regge sulla convinzione del tutto moderna o meglio della seconda modernità che tende ad annebbiare il fatto che i bambini e i ragazzi non sono solo dei soggetti, ma anche degli attori oppure come oggi si usa dire dei soggetti dotati di agency. In quanto tali vanno socialmente riconosciuti e, in una democrazia che tenga conto anche delle diverse generazioni, vanno messe a disposizione le opportunità perché questi possano esprimere al meglio le loro capacità nei modi e nelle forme sempre a loro più appropriate.
2010
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11577/2422420
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact