L’icona Galileo ha finito per rappresentare nel corso dei secoli: la nascita della scienza moderna, la saldatura tra tecnica e scienza, la consapevolezza del metodo scientifico, la necessità di libertà e rigore nella ricerca scientifica. Ma la fine tessitura dell’opera galileiana è meno nota al grande pubblico. I settori di ricerca da lui inaugurati e gli strumenti da lui e dai suoi allievi inventati o perfezionati saranno le premesse degli sviluppi successivi della scienza fino a oggi, e da oggi al futuro. Ecco quindi la ragione del titolo del presente volume: “Il futuro di Galileo”. La sua pubblicazione nel 2009 è occasionata da due eventi strettamente correlati tra loro. Il 2009 è stato infatti proclamato “Anno Internazionale dell’Astronomia” dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per ricordare i quattrocento anni dal primo uso del cannocchiale da parte di Galileo. E nel 2009 si è tenuta proprio a Padova, la città in cui Galileo compì le sue prime rivoluzionarie osservazioni astronomiche, una grande mostra dal titolo “Il futuro di Galileo”. Una mostra di concezione innovativa nella quale passato, presente e futuro della scienza moderna sono compresenti e si illuminano a vicenda da prospettive inedite. Il testo che presentiamo ha quindi l’ambizione di essere al tempo stesso un catalogo della mostra patavina e un libro a sé stante. I vari capitoli in cui esso è diviso ripercorrono l’itinerario dell’esposizione, ma contengono in aggiunta saggi introduttivi scritti da storici e scienziati che danno modo al lettore di familiarizzarsi con gli sviluppi dei vari settori scientifici più o meno direttamente riconducibili alle ricerche galileiane. È una sfida quella di riproporre per iscritto e immagini una mostra che è fortemente legata all’utilizzo di ausili multimediali, riproduzioni funzionanti di strumenti originali (antichi e moderni), simulazioni. Ed è una sfida quella di riuscire a diffondere nel pubblico più vasto le idee guida, i metodi e i risultati sperimentali della scienza di oggi dando un’idea delle sue incredibili potenzialità future.

Il futuro di Galileo. Scienza e tecnica dal Seicento al Terzo Millennio

PERUZZI, GIULIO;TALAS, SOFIA
2009

Abstract

L’icona Galileo ha finito per rappresentare nel corso dei secoli: la nascita della scienza moderna, la saldatura tra tecnica e scienza, la consapevolezza del metodo scientifico, la necessità di libertà e rigore nella ricerca scientifica. Ma la fine tessitura dell’opera galileiana è meno nota al grande pubblico. I settori di ricerca da lui inaugurati e gli strumenti da lui e dai suoi allievi inventati o perfezionati saranno le premesse degli sviluppi successivi della scienza fino a oggi, e da oggi al futuro. Ecco quindi la ragione del titolo del presente volume: “Il futuro di Galileo”. La sua pubblicazione nel 2009 è occasionata da due eventi strettamente correlati tra loro. Il 2009 è stato infatti proclamato “Anno Internazionale dell’Astronomia” dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per ricordare i quattrocento anni dal primo uso del cannocchiale da parte di Galileo. E nel 2009 si è tenuta proprio a Padova, la città in cui Galileo compì le sue prime rivoluzionarie osservazioni astronomiche, una grande mostra dal titolo “Il futuro di Galileo”. Una mostra di concezione innovativa nella quale passato, presente e futuro della scienza moderna sono compresenti e si illuminano a vicenda da prospettive inedite. Il testo che presentiamo ha quindi l’ambizione di essere al tempo stesso un catalogo della mostra patavina e un libro a sé stante. I vari capitoli in cui esso è diviso ripercorrono l’itinerario dell’esposizione, ma contengono in aggiunta saggi introduttivi scritti da storici e scienziati che danno modo al lettore di familiarizzarsi con gli sviluppi dei vari settori scientifici più o meno direttamente riconducibili alle ricerche galileiane. È una sfida quella di riproporre per iscritto e immagini una mostra che è fortemente legata all’utilizzo di ausili multimediali, riproduzioni funzionanti di strumenti originali (antichi e moderni), simulazioni. Ed è una sfida quella di riuscire a diffondere nel pubblico più vasto le idee guida, i metodi e i risultati sperimentali della scienza di oggi dando un’idea delle sue incredibili potenzialità future.
9788857201443
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11577/2430531
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact